“Less” – di Andrew Sean Greer

Autore: Andrew Sean Greer
Genere: Romanzo umoristico
Anno di pubblicazione: 2017
Casa editrice: La nave di Teseo
Traduzione: Elena Dal Pra

“Citate un solo giorno, una sola ora in cui Arthur Less non abbia avuto paura. Di ordinare un cocktail, di prendere un taxi, di tenere una lezione, di scrivere un libri. Paura di questo e di quasi qualunque altra cosa al mondo. Strano, però: proprio perché ha paura di tutto, nulla gli risulta più difficile di qualcos’altro. fare il giro del mondo non lo terrorizza più che comprare un pacchetto di gomme. La dose quotidiana di coraggio.”

Inizio il mio primo articolo sul blog parlandovi di un libro che ho letto recentemente: Less, commedia vincitrice del Premio Pulitzer 2018.

Less parla di uno scrittore omosessuale, ormai alla soglia dei cinquant’anni e con una carriera professionale non proprio di successo.

Da poco terminata una relazione durata 9 anni con un ragazzo più giovane di lui, Freddy, quest’ultimo gli annuncia che sta per sposarsi e gli spedisce l’invito ufficiale al suo matrimonio.

Ma, diciamoci la verità, chi di noi si sognerebbe di andare al matrimonio del proprio ex fidanzato?! Specialmente se per lui nutriamo ancora un sentimento?

Ed è quello che pensa anche Less, che per sfuggire al lieto evento accetta una serie di inviti da editori e festival di tutto il mondo e parte per un lungo (ed un po’ disorganizzato) viaggio che lo porterà in Messico, Germania, Francia, Italia, Marocco e Giappone.

In ognuno di questi luoghi Less si cala in un personaggio differente e porta in valigia un abito adatto per ogni occasione: quello che però non riesce a nascondere nonostante i travestimenti è la sua convinzione di inadeguatezza, la sua fragilità e le sue insicurezze.

Durante il suo viaggio si trova a discutere con un suo vecchio amico scrittore che ad un certo punto gli rivela: “non sei un cattivo scrittore, sei solo un cattivo gay..”, riferendosi esplicitamente all’unico romanzo di Less che abbia avuto un discreto successo, “Kalipso“, dove gli etero vengono celebrati come “eroi di guerra, che fanno soffrire i personaggi gay, che li collocano alla deriva in un passato nostalgico che ignora l’oppressione presente di cui siamo vittime…”.

Un romanzo sicuramente leggero ed ironico nel modo in cui affronta temi come quello dell’omosessualità, ma soprattutto che ha come protagonista un personaggio in cui gran parte di noi ci si ritrova, di cui vengono evidenziati liberamente difetti fisici ed insicurezze caratteriali, e che ci fanno vedere Less come un personaggio comune in cui risulta facile immedesimarsi.

Non solo un viaggio nel vero senso della parola quindi, ma anche un viaggio alla ricerca di se stessi, facendoci capire di non aver paura di togliere “l’abito blu” dietro cui tentiamo di nasconderci, quello che in qualche modo ci protegge e ci identifica, ma al contrario ci esorta a spogliarci delle nostre paure e delle nostre sensazioni di inadeguatezza per dar spazio invece alla spontaneità e alla purezza.

Interessante inoltre l’espediente con cui la voce narrante non viene svelata e che ci lascia con un punto interrogativo fino alle fine del racconto.

Non posso annoverarlo tra i miei libri preferiti, di quelli che mi hanno lasciato un segno indelebile, ma lo consiglio per chi è alla ricerca di una lettura leggera, ironica, a tratti divertente ma anche malinconica.

Veronica

Andrew Sean Greer è nato nel 1970 a Washington. È l’autore di Le confessioni di Max Tivoli (scelto come miglior libro del 2004 da San Francisco Chronicle e Chicago Tribune e vincitore del Northern California Book Award, il California Book Award, il New York Public Library Young Lions Award, e l’O. Henry Award), Storia di un matrimonio e Le vite impossibili di Greta Wells. È direttore della Fondazione Santa Maddalena.

Classificazione: 3 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...